Tuono Pettinato | Italia


Tuono Pettinato terrà degli incontri nelle scuole nelle date del festival.





Nato nel 1976, Andrea Paggiaro è un fumettista e illustratore pisano che si distingue nel panorama italiano per il suo approccio ironico a trecentosessanta gradi, a tratti quasi dadaista, dei soggetti trattati, soggetti che non solo per la scelta degli accostamenti, ma anche per le situazioni assurde in cui sono calati, producono un effetto oltremodo bizzarro e divertente.

 

Nei primi anni del 2000 Tuono Pettinato si trasferisce a Bologna, dove attualmente insegna all'Accademia di Belle Arti, per frequentare il Dams (indirizzo cinema).  


Nell'ambiente artistico bolognese entra in contatto con il fumettista Ratigher, con il quale, assieme all'amico J. D. Raudo, produce l'etichetta Donna Bavosa «per produrre tutte quelle cose matte che eravamo certi nessun altro ci avrebbe permesso di di pubblicare per conto nostro...tipo la una collana di albi realizzati esclusivamente da autori bruni di capelli...o la filmografia su Sandokan...». Le autoproduzioni controculturali di Donna Bavosa comprendono i lavori di Paolo Parisi, Maicol&Mirco, Ratigher e lo stesso Tuono Pettinato, Blu ed Ericailcane – questi ultimi in coproduzione con la rivista Inguine e la libreria Modo Infoshop. Donna Bavosa è anche l'etichetta degli album dei Laghetto, gruppo Punk-Hardcore a cui appartiene Ratigher e di cui Tuono diventa il finto chitarrista, con tanto di partecipazione alle tournè.

I primi esperimenti di Donna Bavosa portano all'ideazione del collettivo dei Super Amici, che riunisce attorno a sé Tuono Pettinato, Ratigher, Maicol&Mirco, Dr. Pira e LRNZ. Il collettivo progetta la creazione di un marchio e di un blog, la realizzazione di mostre e workshop e la produzione di due riviste: Hobby Comics e Pic Nic. Intanto Tuono Pettinato, che si è formato anche all'Accademia Drosselmeier, realtà bolognese specializzata in cultura per l'infanzia, collabora con la casa editrice Campanila, che a partire dal 2005 affida al fumettista il compito di illustrare numerosi racconti per bambini, tra cui La vera storia d’amore di Giacomo Candulli scritto da Elisa Rocchi.

Contemporaneamente matura il linguaggio grafico di Tuono, che superando i limiti che egli stesso crede di avere a livello tecnico – dal momento che, come egli dichiara, ha studiato l'arte del fumetto da autodidatta – dà vita ad Apocalypso. Gli anni dozzinali, un'antologia in cui vengono raccolte, e in alcuni casi ridisegnate con uno stile più morbido e consapevole, le storie maggiormente compiute dell’autore.Apocalypso (Coniglio Editore, 2009) guarda già da lontano i primi progetti di Donna Bavosa, come i primi numeri di Fumetti disegnati male, e sembra dare più definizione anche alla vena surreale che caratterizza i contenuti delle storie inventate, derivante dal reclutamento e dall'accostamento di personaggi improbabili (il Gabibbo, il Papa, Hitler, Pino Daniele...) in circostanze paradossali.

Il 2010 conferma questa maturazione con la pubblicazione del primo fumetto lungo, Garibaldi - Resoconto veritiero delle sue valorose imprese, ad uso delle giovani menti, edito da Rizzoli Lizard. La valida indagine storica viene snocciolata nelle più divertenti soluzioni: Tuono Pettinato riesce a creare un’esilarante opera di satira sul patriottismo italiano e sul pedagogismo populista di tante istituzioni scolastiche e testi di riferimento (come non pensare a Cuore di Edmondo De Amicis). Il magnifico lavativo, edito da Topipittori (2011) offre invece una cronistoria ilare e per lo più realistica dell'infanzia dell'autore, attraverso le mille stravaganze infantili del suo piccolo protagonista.

Gli ultimi due volumi realizzati, editi dalla casa editrice Rizzoli Lizard, sono entrambi due lavori biografici. Il primo, scritto da Francesca Riccioni e illustrato da Tuono, è Enigma. La strana vita di Alan Turing (2012) e indaga la vita ostica e indecifrabile del matematico britannico sullo scenario crittoanalitico della Seconda Guerra Mondiale (Enigma era la macchina elettro-meccanica utilizzata dalle forze armate tedesche per cifrare e decifrare). Il secondo volume, ultimissimo lavoro di Tuono Pettinato (2014) è Never Mind la biografia disegnata di Kurt Cobain realizzata a vent'anni dalla morte. Ad accompagnare tutti gli stadi della vita di Kurt – dall'infanzia alla difficile adolescenza, fino alla sofferta e contraddittoria dimensione di rockstar e alla tragica scomparsa – è l’amico immaginario Boddah, che nel volume prende le sembianze del tigrotto Hobbes creato da Bill Watterson; Boddah è anche un innocente narratore, che trasmette, interpretandole, tutta la sensibilità e la fragilità emotiva che erano proprie a Cobain. Il tutto, chiaramente, sulle note di Never Mind, il secondo disco dei Nirvana (nonché uno dei dischi fondamentali nella storia del rock).


Tuono Pettinato, finto chitarrista, fumettista ma solo quando non c'è da andare al bar, l'amante del paradosso e dei calembour, colui che disinvolto parte dal banale, attraversando eroicamente l'epica, e giungendo così alle sponde del ridicolo, ha realizzato anche: I Ricattachiotti, Galileo! Un dialogo impossibile, Wonderland – quando Alice se ne andò, le illustrazioni dei racconti per l'infanzia La valle nebbiosa, Il nonno e Caterina, Rumble, Storie della natura e Antìkoi, e tantissimi fumetti in rete.